Notizie - CeForMed

Vai ai contenuti

Notizie

Pubblicati sul Bur  n. 31 dd. 01/08/2018, gli elenchi regionali degli animatori e tutor




CONCORSO FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE - TRIENNIO 2018-2021 : Si comunica che sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - Serie IV Speciale – Concorsi ed Esami n. 49  di venerdì 22 giugno 2018 è stato pubblicato l’avviso relativo al concorso di Formazione Specifica in Medicina Generale –  triennio 2018/2021.
 
La domanda di ammissione, redatta in carta semplice secondo lo schema allegato al bando, deve essere spedita all’Azienda per l’Assistenza Sanitaria n. 2 “Bassa Friulana Isontina” – CE.FOR.MED. utilizzando la seguente modalità, come indicato nel bando:
 
 
  • esclusivamente a mezzo di posta elettronica certificata (PEC), all’indirizzo PEC:  aas2.protgen@certsanita.fvg.it
  • Specificando nell’oggetto: “Domanda di ammissione al concorso per il corso di FSMG, triennio 2018/2021”
     
 
Non è ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzato alla casella ufficiale PEC sopra indicata.
 
Il termine di presentazione della domanda, previsto a pena di irricevibilità, scade alle ore 24.00 del trentesimo (30) giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente bando per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - IV Serie Speciale “Concorsi ed Esami”.
 
 
N.B. Alla domanda deve essere allegata scansione di un documento di identità in corso di validità, a pena di esclusione della domanda.
 
Si precisa che le domande di ammissione dovranno pervenire entro le ore 24.00 del giorno 23 luglio 2018.
 
I posti messi a concorso per il triennio 2018/2021 sono n. 30 (trenta).

  • Fac-Simile domanda
  • Bando di concorso Regione Friuli-Venezia Giulia
  • Decreto n° 768/SPS del 23/05/2018









Convegni e Corsi

Link al sito del Ministero della Salute

Focus - Aggiornamenti - Pubblicazioni
Decreto vaccini, chiarimenti all'ANCI su scadenza 10 marzo La Ministra della Salute Beatrice Lorenzin ha risposto con una nota alla richiesta di chiarimenti del Presidente dell'Anci, Associazione Nazionale Comuni Italiani, Antonio De Caro sulla possibilità di completare o meno l'anno scolastico in corso per i minori che alla data del 10 marzo risulteranno ancora in attesa di effettuare le vaccinazioni.
Al riguardo la nota evidenzia che i bambini, "i cui genitori dimostrino, con documentazione proveniente dalla ASL entro il 10 marzo p.v., di aver presentato alla medesima Azienda la richiesta di effettuazione delle vaccinazioni e che la somministrazione di queste ultime sia stata fissata dalla medesima Azienda sanitaria successivamente a tale ultima data, ben potranno continuare a frequentare i servizi educativi per l'infanzia e le scuole dell'infanzia sino alla fine dell'anno scolastico o del calendario annuale in corso; pertanto dopo il 10 marzo p.v. sarà precluso l'accesso ai servizi educativi per l'infanzia e alle scuole dell'infanzia ai soli minori i cui genitori/tutori/affidatari non siano in regola neppure con tale adempimento".
Cosa pensi in merito all'obbligo vaccinale per i bambini?

Nessun commento
Monfalcone (Gorizia), via Galvani 1 -Ospedale San Polo- tel/ fax: (+39)0481 487222 - 0481 487578
Torna ai contenuti